Comitato Italiano Associazioni Parkinson

Lettera di un giovane parky al neurologo

Caro neurologo sono il tuo paziente giovane parky. Ti scrivo perché vorrei che avessi tutte le informazioni utili a migliorare il nostro rapporto, vorrei che sapessi cosa ho provato quando mi hai comunicato la diagnosi, come mi sono sentito la prima volta che ho provato un off, vorrei farti capire

Approfondisci

PTG : un approccio diverso per affrontare il Parkinson … e non solo

Ricevere una diagnosi di Parkinson è un terremoto che può farci vacillare o abbatterci. Siamo obbligati a rivedere le nostre credenze, le nostre convinzioni. Siamo obbligati a ricostruire dal basso verso l’alto. E’ il cambiamento. Uno dei percorsi più complessi che possa affrontare un essere umano. Ma può essere anche uno stimolo di crescita e perseguirlo può essere una strategia per affrontare la drammaticità di questo momento.

Approfondisci