Comitato Italiano Associazioni Parkinson

ParkinsonCare e Wikiparky al fianco delle famiglie con Parkinson

Cosa è ParkinsonCare ?

ParkinsonCare è un servizio innovativo di teleassistenza infermieristica specialistica dedicato alle persone con Malattia di Parkinson, ai loro caregiver e al loro team di cura.
L’azienda italiana che ha ideato e posto in essere questa opportunità è la Care Aptitude, una startup fondata nel 2018 da Zcube, research venture del Gruppo Zambon,  che nasce con l’obiettivo di dare aiuto concreto e specifico alle famiglie con Parkinson affiancandole con servizi studiati ad hoc che di seguito troverai descritti.

ParkinsonCare mette in pratica il principio della Medicina Collaborativa: per affrontare il Parkinson bisogna fare squadra e mettere i pazienti al centro. Neurologi, fisioterapisti, terapisti occupazionali: non importa quanti operatori sanitari ti seguano, con le tecnologie digitali di ParkinsonCare e la regia dei tuoi infermieri, la squadra è coesa e tu sei sempre al centro.
(dal sito web: https://www.parkinsoncare.com/)

Non solo una convenzione

Abbiamo conosciuto questa azienda perchè cercavamo un network nazionale che erogasse servizi di supporto – sia come consulenza specialistica che assistenza infermieristica a distanza – da inserire tra le nostre convenzioni. Abbiamo identificato diverse realtà, in gran parte operanti in ambiti regionali, che stiamo comunque censendo e che presto pubblicheremo.

Di ParkinsonCare abbiamo apprezzato in particolare:

  1. l’elevata specializzazione nella nostra patologia;
  2. la presenza alle spalle di un importante gruppo farmaceutico già operativo nell’ambito delle patologie neurologiche e con una grande attenzione per l’informazione e la formazione;
  3. l’approccio operativo orientato a “mettere in grado di …” piuttosto che il classicvo “ora ci pensiamo noi…”.

Anche per questi motivi la collaborazione si è trasformata da semplice Convenzione a Partnership.
La convenzione si concretizza nell’offerta dei seguenti “pacchetti” ad un prezzo ridotto riservato agli iscritti al portale WikiParky.TV:

Pacchetto Chi Sessioni Costo in convenzione
Supporto al bisogno Infermiere specializzato coadiuvato da neurologo, psicologo e terapista occupazionale 6 accessi all’anno al bisogno Clicca qui per conoscere il costo a te riservato
Presa in carico annuale infermiere specializzato
coadiuvato da terapista occupazionale, neurologo e psicologo
  • 1 colloquio anamnestico
  • 1 colloquio di condivisione del PAI
  • Sessioni illimitate per darvi esecuzione
  • Monitoraggio regolare della sintomatologia e dell’aderenza alla terapia
  • 2 colloqui di preparazione alla visita neurologica
  • Accessi illimitati per paziente e caregiver in caso di bisogno
Sostegno Occupazionale

terapista occupazionale coadiuvato dal neurologo specialista

  • colloquio di valutazione
  • 4 sessioni occupazionali
Nuovo caregiver

infermiere specializzato
e il terapista occupazionale coadiuvati dal neurologo e dallo psicologo

  • 3 colloqui anamnestici
  • 1 colloquio di valutazione
  • 6 interventi di coaching e follow up

Scarica il Catalogo servizi completo ParkinsonCare_WikiparkyTV

La formazione per caregiver erogata dal personale di ParkinsonCare sul nostro portale

Con lo staff di ParkinsonCare condividiamo anche la praticità e la pragmaticità e quindi … si parte subito con un percorso di formazione particolarmente rivolto ai caregiver familiari e professionali.

Un appuntamento al mese dedicato ad un tema specifico la cui trattazione si concluderà nell’ambito dell’incontro stesso. Per ogni tema sarà fornito del materiale didattico inviato prima dell’incontro per dare modo ai partecipanti di arrivare all’incontro già con una conoscenza di base e magari già con qualche domanda da porre ai relatori.

Il primo appuntamento è programmato per il 16 dicembre alle 16.00 sulla piattaforma WikiParky.TV . La partecipazione è ovviamente gratuita nel rispetto della nostra mission “Gratis – ora e per sempre”. Accompagnati dalle due nuove mascotte – Tremolo e Nursy – affronteremo come primo argomento la STIPSI, un argomento che speriamo possa essere utile per affrontare con maggiore serenità gli “sgarri culinari” tipici dei periodi festivi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.