Comitato Italiano Associazioni Parkinson

Progetto “La casa di Tremolo”

Il mondo scientifico da anni ha accertato che l’attività motoria svolta con costanza è un fattore importantissimo per gestire al meglio patologie croniche – come la malattia di Parkinson – e per rallentare la progressione delle stesse. Questa informazione viene spesso sottovalutata dai pazienti e dalle loro famiglie che confidano quasi esclusivamente nell’efficacia delle terapie farmacologiche convenzionali. Purtroppo molte patologie neurodegenerative – ad oggi – sono incurabili, esistono farmaci che riescono a contenere temporaneamente e limitatamente alcuni sintomi, a fronte a volte di importanti effetti collaterali. Nell’attesa che la ricerca trovi soluzioni definitive la strategia migliore adottabile è quella di affiancare alle medicine altre risorse : attività motoria costante, educazione e riabilitazione del movimento, stile di vita ed alimentazione adeguati, supporto psicologico. Nel caso del Parkinson l’attività motoria costante può portare benefici anche superiori rispetto ad altre patologie.

Al fine di diffondere e divulgare questo messaggio nel 2018 avviammo un progetto sperimentale denominato  “Scuola di Educazione al Movimento” in collaborazione con Renato Bovagnoli. In pochi mesi e con l’aiuto di amici entusiasti mettemmo a punto il modello formativo ed allestito la base operativa presso la sede della Nordic Trail Italia – rinominata per l’occasione “La casa di Tremolo” – nel Comune di Caprezzo ( Verbania).

Al momento il progetto è stato sospeso con l’obiettivo di elaborare i dati raccolti e le esperienze vissute e focalizzarle in una “Fase 2” che avrà un respiro a livello nazionale.

“La casa di Tremolo” è un progetto ed un marchio di proprietà del Comitato Italiano Associazioni Parkinson, nessun altro soggetto è autorizzato ad utilizzarlo.

8 comments

  1. Buonasera sono interessato al vostro corso di educatore al movimento.È possibile conoscere i costi?

    1. Buongiorno Silvio
      il costo è di € 120,00 ed include : corso di due giorni, alloggio presso baita in camere da 4 con letti a castello, pasti, assicurazione, attestato di partecipazione, iscrizione nell’elenco degli Educatori.

  2. Buongiorno
    Chiedo informazioni sul corso di educazione al movimento nel Parkinson rivolto ai malati e famiglie.
    Grazie

  3. Buongiorno,

    Il corso di educatori al movimento e accessibile anche per chi non e educatore in un associazione aderente al comitato associazione italiana parkinson. Sono una professionista shiastu e coach e sono interessata a frequentare questo corso per migliorare le mie competenze. In caso affermativo ci sono corsi nel perido estivo? Grazie

Comments are closed.